Versioni alternative: dimensione testo
Istituto Comprensivo
Istituto Comprensivo "CENTOPASSI "
domenica 12 novembre, 2017
Cittadini del mondo crescono! Alcune classi dell’IC Centopassi impegnate in attività di cooperazione sul tema “Cibo per tutti”, nell’ambito del mese mondiale dell’alimentazione.
immagine

Come preannunciato, nella prima settimana di novembre le tre classi prime della secondaria e la 2B della primaria di S.Antonino hanno svolto dei laboratori a seguito  del mese mondiale dell’alimentazione (ottobre) sul tema della sovranità alimentare, del diritto al cibo e dell’agricoltura sostenibile. Le attività sono state condotte in collaborazione con la ONG piemontese LVIA che da anni collabora con il nostro Istituto nei progetti di educazione alla sostenibilità, alla mondialità e alla cittadinanza. I ragazzi, dopo aver effettuato un percorso di preparazione sotto la guida di Ester Graziano di LVIA, hanno sperimentato direttamente cosa significa essere “cittadini attivi” in un mondo che cambia, segnato dalle disuguaglianze sociali, dai mutamenti climatici e dalle migrazioni forzate che ne sono la diretta conseguenza. Le classi 1B (secondaria) e 2B (primaria) infatti si sono fatte portavoce di questi temi sul territorio ed hanno promosso un banchetto di mele al mercato di Sant’Antonino il giorno 4 novembre per sensibilizzare l’opinione pubblica e raccogliere fondi destinati ad un progetto di cooperazione che vede protagonisti i giovani contadini della Guinea Bissau (nell’Ovest Africa). Questo progetto di LVIA mira a rafforzare i Centri di Servizio Rurale locale, lavorando fianco a fianco con la comunità locale, per garantire un futuro in cui i giovani scelgono liberamente di continuare a vivere nella (e della) propria terra. I nostri ragazzi sono stati eccezionali ed entusiasti del proprio ruolo, raggiungendo tra l’altro l’importante risultato di ben 540,66€ raccolti per il progetto, che vanno ad unirsi ad altri oltre 700€ raccolti dalle scuole secondarie di I grado di Bussoleno e di Oulx nel territorio valsusino: il nostro modesto contributo ai 23.500€ complessivi raccolti per il medesimo progetto con le attività di decine di altri volontari LVIA sul territorio piemontese.

Parimenti gli allievi delle classi 1A e 1C, cittadini attivi non da meno, hanno invece assunto il compito di fare da “ciceroni” e promotori della mostra “La chiave per un cibo sostenibile”, realizzata da LVIA con il finanziamento del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2017, indetta dalla FAO con lo slogan “Cambiamo il futuro delle migrazioni. Investiamo nella sicurezza alimentare e nello sviluppo rurale”. La mostra sarà visitabile fino al 16 novembre.

Un plauso dunque per l’impegno ai nostri ragazzi che crescono ed imparano a camminare con responsabilità in un mondo difficile, ma che insieme possiamo migliorare, agli insegnanti e alle famiglie che li sostengono in questo delicato compito educativo e a LVIA sempre disponibile a collaborare con noi per portare nella scuola testimonianze importanti ed occasioni formative di valore.Le parole di Ester Graziano meglio di tutte riassumono il senso di queste attività: “la cooperazione (già nel termine in sé) afferma valori di giustizia e partecipazione, sia localmente che globalmente. Valori per cui spendersi individualmente o come gruppo di cittadini del mondo, finalmente consapevoli e responsabili. LVIA poi ricorda sempre ai ragazzi che PARTECIPARE al bene comune, non cambia solo la vita degli altri: rende migliore anche la nostra, crea unione grazie all’empatia solidale, rafforza l’amicizia, spazza via i pregiudizi e, perché no?...dà un calcio a noia, individualismo e bullismo!”.